Questo sito utilizza servizi di statistiche esterni alla struttura. I servizi di statistiche utilizzano cookie per elaborare i propri dati. L'utente può disattivare i cookie modificando le impostazioni del browser.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Informativa estesa. Continuando ad utilizzare il nostro sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. 

Quadro riassuntivo a cura di Elena Lentini


Il carrettiere Domenico Conigliaro Il cantastorie Paolo Zarcone

L'archivio Sonoro della Nastroteca, istituito all'interno del Servizio Documentazione del CRICD, è articolato in otto sezioni:
1. Cultura folklorica di trasmissione orale (musica, teatro, narrativa e altro);
2. Dialetti;
3. Letteratura siciliana;
4. Musica sinfonica e da camera;
5. Melodramma;
6. Musica jazz;
7. Avanguardie musicali;
8. Folk revival.

segue

 

Il progressivo incremento dell'archivio sonoro è avvenuto secondo due modalità principali: l'acquisizione di raccolte già costituite da parte di istituzioni pubbliche, private o da singoli collezionisti e studiosi, e la produzione diretta di documenti realizzati dalle registrazioni sul campo condotte dal personale del Centro. All'interno di queste sezioni vengono pertanto tenuti distinti i documenti che rientrano in collezioni nastrografiche storiche, acquisiti in copia dalla Nastroteca, dalle registrazioni originali, eseguite dal vivo.
Attualmente l'archivio è composto da 5000 documenti sonori su supporti diversi (nastri analogici di vario formato, dischi su vinile di vario formato, cassette digitali DAT, CD audio).

ACQUISIZIONI

Cultura folklorica di trasmissione orale.

Fondo Folkstudio
Comprende in prevalenza registrazioni di interesse etnomusicale raccolte “sul campo”. Consistente è inoltre la documentazione relativa ad altri aspetti della cultura tradizionale (narrativa orale, magia, festa). La collezione intera comprende 656 supporti (bobine analogiche di vario formato) suddivisi in 27 raccolte secondo criteri tematici e cronologici. Le raccolte 1,2,3,6 provengono dalla collezione privata di Elsa Guggino, donata al Folkstudio nel 1975.

Al momento attuale la Nastroteca ha acquisito n. 42 bobine analogiche di grande e medio formato contenenti n. 337 documenti in copia su nastro dei canti e lamentazioni funebri della Settimana Santa provenienti da:
Ciaculli
(Tu che dormi 'nta stu lettu, Senti sta vuci nna sta nuttata, La Salve Regina, Lunniri Santu lunniri matina, U sbigghiarinu, A vu vi salvi reggina);
Pioppo
(Quannu la santa matri caminava, Aggiorna lu vinniri matinu, Quannu la Santa matri caminava pi la via, la Salve Regina);
Bivona
(Populu me, Li parti ri Giuda, A parti ra Maronna, Salvi Regina, Quannu lu bracciu fu, Videmu lu so figghiu, Un ancilu cun calaciu calau, Ioviri e Santu, Maria passa di la strata nova, E semi iunti versu, Oh Maria, Maria, Salve Regina, Miatu cu lu Mercuri diuna);
Geraci Siculo
(Lu sabbatu è ghiurnatu d'alligrizza, Santa cruci dda levati matinu);
Misilmeri
(O Maria ca lu figghiu passa );
Collesano
(Cruci santa cruci vera, cruci santa cruci diletta, lu sapurcu è visitatu, e decimila voti e loramu Gesù Crocifisso);
Resuttano
(Caifas a Giesu Cristi ci arrispunniu, ri lunniri si principia la simana, Maria a la cruci si tinia abbrazzata, si misiru a caminari, pinsati,ah pinsati, parti ri Giuda, spacciu di l'uocchi mia);
Alimena
(Miserere, populo meo, partiru latinu, Maria passa pi la strata nova, passa Maria ni la strata nova, e Gesù ier'attaccatu, marce funebri, lamentazioni funebri, era pisanti la cruci, Lucente Venere);
Caltanissetta
(trentuno e quarantasette, povero piccino, lamentazioni funebri, l'ultimo addio, perché morir, a lu iornu e di Pasqua, e ci dissi figliu meio, a Giuda ci riss'a giudei, e ca i la mamma bedda, marce funebri, comu ci fori tutti sti tradimenti);
Mussomeli
(marce e lamentazioni funebri, riposa in pace, ultimo addio, consummatum, i pedi a tutti e quanti ci hai liatu);
Palermo
(ie cu acitu e ffeli, parti di Maria, parti ri la cruci, ecce lignum cruci, parti di l'addolorata, a Salvi rriggina, a vui prego reggina Addulurata, parlu di trenta trini e trenta, lu Signori a l'Apostuli pricari, lu Signori dill'ortu di Giassari, pena pi lu dilettu figliu, lodi a Cristu, tristezza, l'agnellu mansuetu, oh fieri flagelli, Iesus, populu me, marce funebri, piange Italia, a Catanisa, pax, preghiera a mia madre, povero fiore, ricordo perenne, una lacrima sulla tomba di mia madre, il pianto della madre, eternamente, ora d'angoscia, dolore e pianto, Giuseppina, lunniri santu lunniri matina, piatusa Maria ca l'arrubbaru, Maria passa pi la strata nova, a Gesu lu pigghiaru pi li brutti, patri, ahi mi pariti piatusu, i parti di la cruci, ora ca semu iunti versu, chiancemu forti e chiancinu puru, o figghiu mio io unni ta beniri, ma chi nuttata era chi duluri, senti senti era la me vuci, a vui monaci, quannu vai a accumpagnari, ah si virsati lacrime, stabat mater, chiovu crudeli, angioli voi, stava Maria dolente, mortu è il Signore, Maria si nni va cun curdogghiu, vero filio, principia la Santa Passione, Gesù miu io sono stato ingrato, Gesù miu perdon pietà, Gesu mio io sono stato indegno, oh santa cruci, oh Maria, Salve oh Regina, all'una di notti la cruci, Pilatu i fici affacciari, oh mastru oh su mastru, chiamatimi a Giuvanni, lu scinneru di la cruci, stanutti a lu Signuri io…, er'a a du unni…, piange lingua, è cunnannatu, oh Crocifissu, sede la matri, vexilla, secu scale, oh santa cruci vi vinni a vedere, lu vinniri santu lu vinniri di marzu, li vinti quattr'uri, la passata di Cristu, le sette spade, la flagellazione).

80 CD audio contenenti:
FKS 1
- Documenti originali della tradizione musicale in Sicilia (copie su CD): Canti dei contadini (Palermo); canti di carrettiere (Palermo); satira di costume (Palermo); Novene (Palermo); Stornelli (Palermo); Preghiere (Palermo); canti di carrettiere (Bagheria); canti di contadini (Bivona).
FKS 2
- Narrativa orale; n. 100 fiabe (cunti) in corso di inventariazione.
FKS 3
- Documenti originali della tradizione musicale in Sicilia (copie su CD): Canti dei pescatori di tonno (Castellammare del Golfo); canti della Settimana Santa (Geraci Siculo), canti e poesie di zolfatai, canti dei carrettieri (Vill. S. Barbara, Caltanissetta); canti della settimana santa (Bivona); canti dei salinai (Trapani); canto dei pescatori di tonno (Bonagia, fraz. di Valderice); canti per la Madonna delle Grazie (Marineo); canti e musiche degli orbi (Palermo); canti dei carrettieri (Bagheria); esibizione del cantastorie Ciccio Busacca; canti d'amore e di sdegno, canti narrativi e canti della Settimana Santa (Capaci); canti dei carrettieri (Bagheria); canti dei carrettieri e richiami dei venditori ambulanti (Bagheria); richiami dei venditori ambulanti (Palermo); canto del Natale (Capaci); canti dei carrettieri e musiche strumentali (Bagheria); canti degli orbi (Palermo); repertorio della zampogna "a paio" (Erice).
FKS 7
- Documenti originali della tradizione musicale in Sicilia (copie su CD): Canti di contadini (Bafia, ME); canti di carrettiere (Bagheria, Pa); musiche natalizie (Barcellona Pozzo di Gotto, ME); stornelli a la santaluciota (S. Lucia della Mela, ME); canti musiche strumentali per friscalettu e organetto (Finale, ME); canti narrativi, canto di carcerati, canti di contadini a la carrittera, canti d'amore e di sdegno (Favara, AG); canzuna a ballu, canti di zolfatai, canti d'amore;
FKS 26
- Documenti originali della tradizione musicale in Sicilia (copie su CD): Interviste a cantastorie, interviste ai suonatori di tamburo e banditori, ritmo di tamburo, sequenze di richiami pubblicitari, canti religiosi (storia di Santa Rosalia, storia del figliol prodigo, esibizione del cantastorie dilettante Mercurio "la messa al bando dei paladini", "la rotta di Roncisvalle", "la morte di Gano di Magonza", "La battaglia di tre contro tre all'isola di Lampedusa", (Palermo, rione Kalsa); interviste sulle tecniche tradizionali della mietitura, avvio della mietitura inframmezzata dall'esecuzione corale dei canti di la pagghia, canti di la pagghia durante la mietitura, preghiera durante la mietitura: lu Sacramentu, motti e acclamazioni devozionali, canto a la issara eseguito dai mietitori, canto a la issara, canti a la ncapu, trebbiatura con i muli (pisata), trebbiatura, canto durante la preparazione dell'aia, canti di la pagghia durante la preparazione dell'aia, sonorità pastorali, intervista sulla spigolatura, canto di spigolatrice per ritmare, voci per ritmare la conduzione dei muli, intervista sulle tradizionali modalità della trebbiatura (pisata) e sulle voci impiegate per ritmare la conduzione dei muli durante la cacciata, canto devozionale di ringraziamento dopo i pasti durante i lavori agricoli, canto devozionale: Sarvi Riggina, sonorità ambientali e voci durante la cernitura del frumento (cernuta), canto di spigolatrice per ritmare la battitura manuale del grano (mazziata), presentazione dei mietitori (Calamonaci); canto devozionale, canto satirico, intervista sulla lavorazione del gesso, poesia dialettale sulla Natività, poesia dialettale sulla Creazione (Santo Stefano di Quisquinia); intervista sulla lavorazione del gesso, intervista sulla struttura del canto con cui si ritmava la battitura del gesso, canto della battitura del gesso (mazziata) , richiami per segnalare l'imminenza delle esplosioni nelle cave di gesso, intervista sul mestiere del gessaio, notizie sul mestiere del venditore, richiami di venditore ambulante, notizie sul banditore municipale, notizie sulla Novena di Natale e sul lavoro contadino, voci della trebbiatura, notizie sull'uso della tromba di conchiglia (brogna), notizie sui suonatori del paese (Raffadali); richiami, canti e suoni del Sabato Santo, testimonianze relative all'uso cerimoniale della "campanella di San Giovanni" (Mineo).

Fondo Museo Internazionale delle marionette A. Pasqualino

Conservato su n. 300 bobine analogiche di grande e medio formato, riversate su DAT, di cui una copia, unitamente al supporto analogico, è conservata in Nastroteca, contenenti le registrazioni degli spettacoli dell'opera dei pupi realizzate negli anni 60 e 70 dalle principali compagnie di opranti della tradizione palermitana e catanese: Argento, Cuticchio, Canino, Mancuso, Munna, Sclafani, Cacioppo per la Sicilia Occidentale; Macrì, Napoli, Pugliesi, Gargano etc per la Sicilia Orientale; Ciro Perna (Napoli). Il fondo comprende anche registrazioni di spettacoli dal repertorio storico (epopea garibaldina, dominazione normanna in Sicilia…), avvenimenti tratti dai libretti dell’opera lirica in circolazione fiabe di tradizione orale per il pubblico infantile e storie di brigantaggio e fatti di cronaca (delitti d’onore, tradimenti …). Un settore di notevole interesse è costituito dal corpus di interviste condotte personalmente da Antonio Pasqualino ai maggiori pupari siciliani, ricostruendone attraverso la loro testimonianza, l’intero mestiere.
Gli episodi
: Distruzione di Agramente in Arli; Astolfo va in Paradiso: Riconoscimento tra Ruggiero Bradamante e Marfisa; Il Miracolo di Orlando e la presa di Saragozza; Morte di Gano di Magonza e la morte di Orlando; Morte di Carlo Magno; Nofrio e Virticchio rapirono un turco; Il tartaro Idramoro conquista la città di Ungheria; Ruggero e Amantelorava pugnano con Cladinoro; Battaglia di Costantinopoli; Morte di Ottavio e Belisario; Virticchio gestisce una trattoria; Cloridano viene fatto prigioniero; Rainello manda alla forca Ottonetto; Perinda uccide una masnada liberando Didone; Nofrio e Virticchio raggirano il barone Cartavetrata; Orlando furioso; Battaglia di Orlando e Rinaldo per Angelica; Virticchio medico per forza; La cattura di Orlando pazzo e la liberazione di Dudone dalla Mazza; Avventura di Ruggero dopo la liberazione di Milone; Avventura di Rinaldino; Turpino ambasciatore a Vienna; Morte di Beltrame; Nascita di Ruggero e Marfisa; Tradimento di Gano contro Amone; Turpino di ritorno da Vienna; Rinaldo lascia la Madre; Rinaldo ha acquistato il cavallo Baiardo; Battaglia in Aspromonte; Pace fra Carlo e Girardo; Giostra in Madia; Morte di Don Buoso; Berlinguiero annuncia a Girardo; Morte di Don Chiaro; Rinaldo e Bradamante uccidono due giganti; Duello tra Orlando e Oliviero; Rinaldo spiega a Orlando perché ha ucciso i magonzesi; Rinaldo e Florindo hanno combattuto contro…; Giostra in Normandia; Nozze di Florindo e Olinda; Rinaldo lascia Florindo che ha sposato Olinda; I fratelli di Rinaldo lo raggiungono a Somidoro;Gano occupa per conto di Carlo il castello di …; Morte di Manfrino; Costruzione di Montalbano; Visita di Carlo al castello di Montalbano; Malagigi facendo sembrare Rinaldo…; Rinaldo giunge con i suoi in aiuto di Carlo; Morte di Rovenza; Gano tende un'imboscata a Rinaldo; Assedio di Albracca; Nofrio e Virticchio medico per forza; Pasquale Bruno, l'ultimo giustiziato a Palermo; U mericu a riversa; Gisberto, Feriviaggio e Ottaviano al leone; Prime imprese di Milone in Africa; I due innamorati; Il papa incorona l'imperatore Carlo; Virticchio vende un gallinaccio; Orlandino ruba le coppe a Carlo in Sutri; Liberazione di Milone; Avventure di Ruggero; Re Guarniero assedia Roma; Tradimento di Gano e Ginamo; Morte di Ruggero; Nascita di Ruggero e Mafisa; Equivoci tra Cirillo e Fortunello; Fuga di Ruggero e Galianello; Rinaldo prende le armi; Guerra in Aspromonte tra Cristiani e Pagani; Morte di Almonte; Ritorno di Carlo e Orlando al campo;Primo duello di Orlando e Don Chiaro; Morte di Agolante; Orlando parte per liberare Astolfo; Matrimonio di Don Buoso; Troiano assedia Vienna; Girardo e poi Carlo vengono a soccorrere la città; Rinaldo si innamora di Clarice ed acquista il cavallo Baiardo; Rinaldo incontra Florindo e vanno al tempio di Amore; Giostra di Rinaldo e Florindo con cavalieri dei campi saraceni e cristiani; Rinaldo acquista Fusberta e uccide il gigante Atlante; Primo duello di Orlando e Rinaldo; Morte di Africane; Rinaldo punisce Ginamo di Baione; Bolano prende a tradimento il castello della Serra; Ruggero uccide Balante; Don Chiaro uccide Ruggero Vassallo; Duello di Orlando contro Don Chiaro e Rinaldo contro Gerardo; Gerardo si sottomette a Carlo; Matrimonio di Berta con Gano di Magonza, Avventura di Rinaldo e Florindo in Asia; Morte di Francardo e Chiarello, Costantino e Bruramonte; Amori di Rinaldo con la principessa Floriana di Media naufragio di Rinaldo e Florindo;Morte di Don Buoso; Girardo ode la notizia della morte di Don Buoso, incolpa Carlo Magno e La guerra alla Francia; Carlo Magno assedia Vienna; Morte di Don Chiaro; Fuga di Girardo in Africa; Duello di Orlando e Oliviero; Fidanzamento di Orlando e Aldarella; Duello di Orlando e Fieramonte; matrimonio di Orlando; primo bandimento di Rinaldo; Rinaldo libera Clarice da Mantino; Perdono di Rinaldo; Virticchio in taverna; Guerra tra Buovo e Abalante; Riconoscimento di Malagigi e Viviano; Riconoscimento di Buovo e i suoi figli; Giostra in Numinzia; Rinaldo ruba i dieci muli carichi di monete d'oro; Virticchio si reca dal medico; Morte di Ferraù; Battaglia di Rinaldo e Orlando contro i paladini; Battaglia di Orlando e Mantino; Riconoscimento di Orlando e Malagigi; Morte di Mambrino; Morte del re Barbarossa di Soria, padre di Movenza; Battaglia di Bradamante e Dama Rovenza; Morte del Mago Tuttofuoco; Morte di Dama Rovenza; Gano fa rubare i tre sommi d'oro, poi Rinaldo li riacquista; I motti di Petru fudduni, Cutriera e Giuseppe Schiera, Battaglia di Orlando e Rinaldo; Battaglia di Rinaldo e Gattamogliere; Cladinoro ritrova Carina, liberazione di Aldabella; la morte del duca Guidone per tradimento di sua moglie Brandoria; Don Pasquale; La rotta di Roncisvalle e la morte di Orlando; Angelica beve l'acqua di sdegno contro Rinaldo; Brandimante sfida Agramante; Agramante arriva nelle campagne di Montalbano; Rinaldo perseguita Baiardo; Distruzione di Carlo; Primo amore di Bradamante e Ruggero; Ruggero d'Africa giura fedeltà a Bradamante; Fiorespina si innamora di Bradamante; Ferraù giura ad Angelica di acquistare l'elmo di Orlando; Bradamante sfida il mago Atlante e libera Ruggero; Liberazione di Ginevra di Scozia; Rodomonte entra da solo a Parigi; Arrivo di Rinaldo; Angelica guarisce Medoro; Battaglia di Marfisa contro molti cavalieri e Guidon Selvaggio; Astolfo distrugge l'incanto di Atlante; Duello di Mendricardo e Orlando; Orlando getta le armi; Duello di Rodomonte e Mandricardo per Doralice; Agramante assalta Parigi; Angelica e Medoro vanno al lattaio; Orlando pazzo getta nel fiume Rodomonte; Don Tofalo; Malagigi brucia l'arte; Battaglia dei tre contro tre a Lampedusa; Virticchio innamorato; Guido Santo; Pane di casa; Perinda uccide Antea; Lotta infernale fra Malagigi e Tuttofuoco; Morte di Milone; Morte di Don Chiaro; Morte di Almonte; Carlotto in Spagna; Morte di Fieramonte; Nozze di Orlando; Disfatta di Agrigento; Biancaneve chi la beve; Tallarà e il gigante incantato; Un soldo di pane, un soldo di vino e un tordo; La disfatta di Troia; Morte di Troiano; Morte di Ginamo; Virticchiu e u nivuru.
Interviste
di Antonio Pasqualino al puparo Grasso, Giacomo Cuticchio, Emanuele Macrì e Santo Pasquale.

Archivio delle Parlate Siciliane
Conservato presso il Centro di Studi Filologici e Linguistici Siciliani e costituito da n.2000 nastri relativi le registrazioni sui dialetti condotti fra gli anni '70 e '80 dal Dipartimento di Studi Linguistici Siciliani dell'Università di Palermo nell'ambito del progetto per la costituzione di un Atlante Linguistico Siciliano, concepito per moduli (giochi fanciulleschi, cultura alimentare, vita marinara e peschereccia, pastorizia, fauna, geomorfologia, parlate alloglotte). Attualmente la Nastroteca ne ha duplicato per il proprio Archivio 200 su CD audio (inchieste sociovariazionali relative alle province di Trapani e Agrigentoe Messina).

Fondo Musicale Brass Group
Costituito da 273 registrazioni su DAT relative ai concerti organizzati a Palermo tra il 1974 ed il 1992 dal Brass Group. Tra i concerti più importanti si segnalano quelli di artisti di fama internazionale come Charles Mingus, Max Roach, Dizzy Gillespie, Art Blakey, Chet Baker, Woody Shaw, Stan Getz, Gerry Mulligan, Lee Konitz, Joe Henderson, etc. Rientrano nel fondo del Brass anche le più recenti acquisizioni su supporto digitale (n. 5 CD audio) relative alle registrazioni della rassegna musicale realizzata nel 2002 allo Spasimo in occasione dell’ 80mo anniversario di Charles Mingus.

Fondo Musicale Luigi Rognoni
Composto da 500 bobine analogiche conservate presso il Dipartimento Aglaia dell'Università di Palermo e riversato su 500 CD audio e relative copie su DAT, contenenti le registrazioni effettuate a partire dagli anni '50 dal celebre musicologo per i programmi radiofonici. Contiene esecuzioni di musica antica e rare interpretazioni del repertorio sia strumentale che operistico del periodo classico e romantico in particolare di quello rossiniano, musica d'avanguardia del primo Novecento (Lulu di di Alban Berg, diretta da Bruno Maderna, Luigi Nono, Luciano Berio, Stockhausen, Pierre Boulez e Luigi Dallapiccola etc.).

DONAZIONI
n.11 dischi in vinile 33 giri (edizioni Albatros
) su: Bande musicali di Sicilia, La Settimana Santa in Sicilia, Voci e suoni nei riti della Passione, Tindara Amalfi e Annunziata D'Onofrio, Canti d'amore e di sdegno, romanze e stornelli della provincia di Messina.
Il Natale in Sicilia, La tradizione attuale delle musiche e dei canti del Natale in Sicilia, I cantastorie ciechi a Palermo, Le ultime testimonianze nella Palermo del '600, Canti tradizionali di Niscemi. La baronessa di Carini.

n.16 CD audio della Discoteca di Stato: Teatro in Musica; Torneo notturno; Gli astrologi immaginari; Il pianoforte a solo; Musicisti italiani del '900; Sedecia, Re di Gerusalemme; Oratorio; Musicisti italiani del '900; Alfredo Casella; Mario Schiano; G. Schiaffri; B. Tommaso; Gruppo romano 1966; M. Schiano; E. Martusciello; M.Martusciello; Trio di Napoli; Giovanni Paisiello; il re Teodorio in Venezia; Tradizioni vocali del Lazio; Musicisti italiani contemporanei di Mozart; Domenico Cimarosa; La baronessa stramba; Musiche strumentali italiane dell'Ottocento.

n. 11 CD audio di musica folklorica siciliana editi dal Teatro del Sole di Palermo: Fortunato Giordano, Verso la notte di Natale; Fortunato Giordano, Triunfu di Santa Rosalia; Rosa Balistreri, Rari e inediti, Noi siamo nell'inferno carcerati, E vinni a cantari, Canti della passione di Marineo; Biagio di Gesaro, Uccia di terra, Taverna Mylaensis, Portella della Ginestra. “Vinutu sugnu”, Serenate e romanze di Caronia

n.1 CD audio dedicato a Salvatore Cicero (ed. Rotary di Palermo).

n.2 CD audio del Centro Reinhardt di Palermo: New Orleans Memories; Big Band Story.

n.5 CD audio del CIMS di Palermo: Suoni e culture. Il ciclo della vita; Suoni e culture. Il ciclo dell'anno; Antichi Organi e nuovi musici in Sicilia.

n.1 CD audio edizioni Folkstudio di Palermo: I suoni delle feste. Musiche e canti, ritmi e richiami, acclamazioni e frastuoni di festa in Sicilia.

n.1 CD audio di musica folklorica dell'Officina d'Arte: Laura Mollica, Mario Modestini, Ballate, preludi e Canti di Sicilia.

n.2 CD audio della Compagnia Ditirammu: Triunfi di Santa Rosalia, Canto Martorio.

n.1 CD audio: Licia Consoli, Giuseppe Leopizzi, Lighea.

n.1 CD audio: Otello Profazio, Il Brigante Musolino.

n.1 CD audio: Carlo Muratori, Pesah. I canti e le Musiche della Settimana Santa in Sicilia. Privitera Ensemble, Luciano Serra.

n.1 CD audio: Franz Schubert, Sinfonia in do minore n.4, La Tragica, Quartetto per archi in la minore Rosamunda, De Agostino.

n.6 CD audio editi dalla Fondazione Teatro Massimo: Studio di musica antica Antonio il Verso, la Dafne, Ensemble Elyma, direzione di Gabriel Garrido; Judith Malina, Hanon Reznikov, Ottavia Fusco, Andrea Liberovici; Maom Cllection, About the Divine Love, La passione di Nostro Signore Gesù Cristo, oratorio di Niccolò Jommelli, Studio di musica antica Antonio il Verso, Vespro per lo stellario della Beata Vergine, direzione di Gabriel Garrido.

n. 2 CD audio Geos: Sicilia. Milena. I canti delle donne di Milena; Opera realizzata dalla Libera Associazione Culturale Ricreativa Milanese con il patrocinio dell’ Amministrazione Comunale di Milena; Sicilia. Milena. Canti tradizionali. Opera realizzata dalla Libera Associazione Culturale Ricreativa Milanese con il patrocinio dell’ Amministrazione Comunale di Milena.

n. 1 CD audio realizzato dall’ Associazione Musicarte all’interno della collana musicale del Canto di tradizione e devozionale dell’ Area del Mediterraneo, Le “ladate” dei fogliamari. Canti della Settimana Santa di Caltanissetta.

PRODUZIONI

Progetto Mercati storici
Interviste a banditori, storie di vita di artigiani, pescatori, agricoltori e piccoli commercianti, abbanniate, invocazioni, novene, suoni e ritmi processionali, registrate a:
Mercato del Capo di Palermo (22 DAT), Mercato di Sant'Agostino di Palermo (10 DAT), Mercato di Ballarò di Palermo (4 DAT), Mercato della Vucciria di Palermo (6 DAT), Porticello (20 DAT), Isola delle Femmine (4 DAT), Terrasini (5 DAT), Ustica (8 DAT), Trapani (3 DAT), Marsala (3 DAT), Mazara del Vallo (4 DAT), Selinunte (3 DAT), Porto Palo di Menfi (2 DAT), Licata (3 DAT), Sciacca (6 DAT), Porto Empedocle (7 DAT), Lampedusa (6 DAT), Caltanissetta (5 DAT), Piazza Armerina (4 DAT), Mojo Alcantara (4 DAT), Sant'Agata Militello (5 DAT), San Fratello (3DAT),Catania (10 DAT), Partanna (3 DAT), Acireale (3 DAT), Acitrezza (3 DAT), Ognina (3 DAT), Riposto (3 DAT), Enna (3 DAT), Siracusa, Marzamemi, Canicattini Bagni (8 DAT) Ragusa, Scoglitti, Donna Lucata (7 DAT).

Rassegne: “La macchina dei sogni” dellAssociazione Culturale Figli d’Arte Cuticchio
Comprende le registrazioni (22 DAT) di tutte le manifestazioni sonore della 27° edizione della rassegna, tenutasi a Polizzi Generosa, con particolare riferimento alle forme di affabulazione e al racconto epico siciliano di tradizione orale (cunto di Mimmo Cuticchio); Intervista al cantastorie Nino Busacca di Paternò (3 DAT)

Minoranze alloglotte della provincia di Enna
Sperlinga: Intervista sulla caseificazione (1 DAT), intervista al mugnaio (1 DAT); Nicosia: Proverbi in dialetto gallo italico (2 DAT), lamentanze funebri del Venerdì Santo (1 DAT);

Provincia di Trapani
Marsala: Isola dello Stagnone: Canti dei Salinari (3 DAT)
Favignana: Tonnara Florio, canti della mattanza (3 DAT)

Festa di San Giuseppe
Salemi: Le parti di San Giuseppe (19 Marzo 2002) (1 DAT); Tavolate dei poveri alla Vucciria (1 DAT); fuochi rituali a Sant’Erasmo, piazza Capo, Sant’Agata alla Guilla, Sant’Eligio, Tavola Tonda, Papireto, Porta S.Agata, Ospedale dei Bambini (Albergheria)

Settimana Santa in Sicilia
Palermo: Venerdì Santo ai Cassari (Vucciria), Venerdì Santo dei Fornai alla’Albergheria; Venerdì Santo alla Guilla (Monte di Pietà); Marsala: Giovedì Santo (3 DAT); Caltanissetta: Lamentanze funebri del Venerdi Santo (Pasqua 2002) (3 DAT); Villabate: Lamentanze funebri del Giovedì Santo (Pasqua 2004) (6 DAT).

Feste patronali in Sicilia
Festa di Sant’Agata a Catania (10 DAT)
Festa della Madonna del Lume a Porticello (10 DAT)