Questo sito utilizza servizi di statistiche esterni alla struttura. I servizi di statistiche utilizzano cookie per elaborare i propri dati. L'utente può disattivare i cookie modificando le impostazioni del browser.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Informativa estesa. Continuando ad utilizzare il nostro sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. 

News & Eventi

NUOVO!

In allegato, i video delle presentazioni dei portali prodotti dal progetto 500 Giovani per la Cultura

Attachments:
File / URLDescriptionFile size
Access this URL (http://www.arcadeisuoni.org/index.php/archivio-audio/copia-2/details/13/791)Presentazione portale TouReis 0 kB
Access this URL (http://www.arcadeisuoni.org/index.php/archivio-audio/copia-2/details/13/792)Presentazione portale Foto storiche 0 kB
Access this URL (http://www.arcadeisuoni.org/index.php/archivio-audio/copia-2/details/13/793)Presentazione Portale Riveli 0 kB
Access this URL (http://www.arcadeisuoni.org/index.php/archivio-audio/copia-2/details/13/794)Presentazione portale Nobiltà alla carta 0 kB
Download this file (Locandina_500 giovani per la cultura.pdf)Locandina invitoFile *.pdf interattivo2316 kB

Almanaccu sicilianu

 

Almanaccu Sicilianu

 

"Il mare nella cultura e nelle tradizioni popolari siciliane" è l'intrigante tema dell'Almanaccu sicilianu 2017.

Da ben quarant'anni in "cammino" alla riscoperta delle infinite forme di cultura popolare siciliana, con uno sguardo rivolto anche ai virtuosi scambi fra registro"alto" e "basso", la storica opera della benemerita Pungitopo editrice di Gioiosa Marea, ritorna così puntualmente ad illuminare orizzonti culturali isolani perduti, utili certamente a ricongiungere armonicamente la memoria smarrita all'identità dei nostri giorni sfuggente e frammentata.

Quanto mai affascinante poi il tema prescelto per l'Almanaccu dell'anno che verrà,  quello del mare, in grado di declinarsi con la stessa storia del Mediterraneo e dei suoi popoli da sempre migranti.

L'appuntamento ravvicinato con l'Almanaccu, curato come sempre da Lucio Falcone e Peppuccio Buzzanca, è in programma sabato 17 dicembre alle ore 18:00 nella sede dell'associazione culturale “Il cantiere dell'incanto” in via Maddalena 8 - Messina.

Dei contenuti ne parleranno gli stessi autori, oltre che Sergio Todesco, Giovanna La Maestra e Mario Sarica. A leggere i testi ci sarà Giusi Di Bella, mentre Eugenio Favano, alla voce e alla chitarra, e Rosario Altadonna, alla tromba di conchiglia, ci faranno sentire suoni e voci del Mare, dopo il prologo di suoni percussivi, e non solo, in libertà a cura dell'associazione Il cantiere dell'incanto.

Banner Peloritani - Kiklos

25 Settembre 2016

Real Albergo dei Poveri, "Sala delle lapidi"

In occasione delle Giornate del Patrimonio 2016, è stato presentato il documentario “Real Albergo dei Poveri - la storia narrata dai benefattori” realizzato da Maurizio De Francisci e Silvia Sciortino, che ripercorre interamente la storia e descrive l’architettura dell’Albergo dei Poveri, soffermandosi sulle attività che si sono svolte al suo interno nel corso dei secoli.
A seguire, l'architetto Lina Bellanca, della Soprintendenza BB CC e AA di Palermo, ha illustrato i progetti di restauro dell’edificio.

In questo video, gli interventi di:
Giuseppe Di Gesù, Commissario straordinario del CRICD
Caterina Greco, Direttore del CRICD
Ferruccio Ferruggia, Commissario Straordinario Istituto Pubblico di Assistenza e Beneficenza "Principe di Palagonia e Conte Ventimiglia" di Palermo
Selima Giorgia Giuliano, Dirigente della U.O. 2 - Catalogazione e Informatizazione del CRICD
 
Sull'archivio di Arca dei Suoni:

 

Attachments:
FileDescriptionFile size
Download this file (L’Albergo dei Poveri di Palermo - Presentazioni.mp4)L’Albergo dei Poveri di Palermo, la storia narrata dai benefattoriPresentazione63446 kB