Questo sito utilizza servizi di statistiche esterni alla struttura. I servizi di statistiche utilizzano cookie per elaborare i propri dati. L'utente può disattivare i cookie modificando le impostazioni del browser.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Informativa estesa. Continuando ad utilizzare il nostro sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. 

News & Eventi

Mostra Habidis 1

Il Commissario Straordinario per il Consiglio del Parco

Bernardo Campo

Il Direttore del Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi

Giuseppe Parello

sono lieti di presentare il progetto espositivo di

PAVLOS HABIDIS

Spring in the Valley

9 dicembre 2016 - 9 febbraio 2017

a cura di Agata Polizzi

Villa Aurea, Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento

Apertura 9 dicembre 2016 - ore 17.00

 

Sarà presentato in occasione anche il progetto editoriale “Spring in the Valley”

curato da Maria Concetta Parello e Agata Polizzi e edito da De Agostini.

 

info 0922 621611 - fax 0922 26438

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.parcovalledeitempli.it

Mostra Habidis 2

CONCERTO "NOTTI DISIATA" – XVIII edizione

26 dicembre 2016 - ore 18:00 - Chiesa di S. Caterina V. e M. - Messina

Alla riscoperta del perduto "spirito musicale del Natale". È questo il tema guida di "Notti disiata", l'atteso appuntamento con i "versi, suoni e canti del Natale nella tradizione colta e popolare" di ogni tempo e cultura,  in programma come sempre il 26 dicembre, alle ore 18, nella chiesa di S. Caterina V. e M., nel cuore della Messina storica, grazie alla disponibilità del parroco Mons. Giacinto Tavilla.

Per l'edizione della maggiore età - l'originale evento concertistico raggiunge infatti i 18 anni di vita - il Museo dei Peloritani, assieme alla Kiklos e alla Parrocchia di S. Caterina, con il sostegno della succursale di Messina della Banca Agricola Popolare di Ragusa, hanno impaginato, come di consueto, una locandina musicale natalizia davvero attraente.

A dare il benvenuto sul sagrato ai tanti e numerosi  cultori e appassionati, da sempre testimonial di un evento musicale unico in tutta la Sicilia, ci sarà l'ensemble bandistico di San Pier Niceto diretto dal M° Pippo Ruggeri. Poi, sarà la volta dell' "antico suono della novena", con una nutrita partecipazione di 'ciaramiddara' peloritani. A seguire “tornerà Maria Costa fra noi", la poetessa messinese scomparsa qualche mese fa, a cui viene dedicata la manifestazione, da sempre protagonista con i suoi struggenti versi poetici a "Notti disiata", con un ascolto natalizio tratto dal cd "U me regnu  è u puitari". A dare corpo alle “voci angeliche” il coro di voci bianche e giovanili “Note colorate”, diretto dal M° Giovanni Mundo, con la collaborazione, al pianoforte, del M° Piero Blanca. Ad interpretare le "celesti melodie" ci sarà una "doppia coppia", ovvero il duo “Gemelle Palazzolo, alle arpe celtiche, e il duo "Cannizzaro", Diego all'organo, anche quello medievale portativo, e Ferdinando, alla chitarra. Gli “angeli e pastori” sulla scena di “Notti disiata” saranno invece "I mandolini dei Nebrodi" e i "cantori popolari di Galati Mamertino", con la partecipazione del vocalist Antonio Smiriglia. A chiudere la 'lunga notte' nel segno del Natale, "fra colto e popolare", l'ensemble barocco dell’Orchestra da camera di Messina, complesso d'archi, diretto dal M° Antero Arena, con la partecipazione del solista Gemino Galà,  al friscalettu, zampogna a paro e bifara. La guida all’ascolta sarà, come di consueto, a cura di Mario Sarica.

Museo Peloritani - Kiklos

 

Le rotte del Mediterraneo

Polo Regionale di Trapani e Marsala per i Siti Culturali
Museo Archeologico Regionale Lilibeo Marsala
Progetto Scuola – Museo 2016/17
Lilibeo – Marsala: crocevia di popoli e civiltà nel Mediterraneo


Quest’anno il Museo Lilibeo, tra le attività di Educazione Permanente programmate per l’anno scolastico 2016/17 al fine di consolidare i rapporti con il mondo della Scuola, propone un percorso formativo dal titolo “Lilibeo-Marsala: crocevia di popoli e civiltà nel Mediterraneo”, per sottolineare il ruolo centrale che l’antica Lilibeo prima, Marsala poi ebbe nel corso dei secoli: città-fulcro attorno alla quale rotearono importanti civiltà e popoli del passato, dai fenici ai greci e ai romani, dai musulmani ai cristiani ed agli ebrei, fino ai flussi migratori che interessano oggi il territorio marsalese.

Come negli anni precedenti, il Progetto sarà articolato in due differenti fasi:
- Corso di formazione per docenti, che si svolgerà presso il Museo Archeologico Regionale Lilibeo” e si avvarrà di Personale tecnico-scientifico dell’Amministrazione Regionale dei Beni Culturali e del libero contributo di studiosi del territorio.
- Laboratori didattici per studenti, che saranno attivati nelle stesse scuole con la supervisione di Personale scientifico interno al Museo e la guida dei Docenti referenti degli Istituti superiori che parteciperanno al Progetto.

Il laboratorio scaturisce dall’intento di rendere i ragazzi soggetti attivi della propria formazione, pur contando sulla collaborazione di adulti esperti, secondo l’attuale concetto educativo di peer education “educazione tra pari”, per cui gli studenti di una classe superiore elaborano un percorso didattico da proporre ad una classe inferiore, sulla base delle informazioni fornite dai docenti che hanno partecipato al Corso di formazione al Museo.
Quest’anno si privilegeranno gli alunni delle prime tre classi degli Istituti Superiori, con età compresa tra i 14 e i 16 anni che, utilizzando le loro competenze digitali, a conclusione dei laboratori dovranno ideare un itinerario storico-archeologico attraverso i luoghi della cultura del territorio marsalese, elaborando un testo multimediale con link ipertestuali e un video/cortometraggio da pubblicare sul portale “Arca dei suoni – sez. Scuola Museo Redibis”.
Il Progetto verrà attuato in sinergia con l’Ufficio Scolastico Regionale, in ottemperanza al Protocollo d’intesa già sottoscritto tra questo e il Dipartimento dei beni culturali e dell'identità siciliana, e sulla base delle pregresse esperienze maturate presso in Museo nel corso degli ultimi anni.

Il Progetto formativo da svolgersi nell’anno scolastico 2016/17 sarà così di seguito articolato:

Fase A) Corso di aggiornamento per docenti: Gennaio-Marzo 2017

Programma (titoli provvisori)

  • Karim Annaki, La cultura araba nel nostro territorio: una storia di integrazione
  • Antonella Mandruzzato, Lilibeo tra Roma e il Nord Africa
  • Giovanni Alagna, Da Lilibeo a Marsala: storia di una città nel Mediterraneo
  • Ferdinando Maurici, Musulmani, cristiani ed ebrei a Marsala
  • Rosario Lentini, Gli Inglesi a Marsala

Fase B) Laboratori didattici per studenti: Aprile-Maggio

  • Manifestazione finale con presentazione dei prodotti multimediali, video o cortometraggi elaborati dagli studenti a conclusione dei Laboratori.
  • Laboratori didattici rivolti a ragazzi dai 14 ai 16 anni, prime 3 classi Istituti Superiori.

Supervisori:

  • Anna Maria Parrinello, Dirigente della U.O. III del Museo “Lilibeo”
  • Eleonora Romano, Storica dell’arte, Referente per i servizi educativi
  • Maria Grazia Griffo, Archeologa
  • I docenti referenti designati dalle Scuole convenzionate con il Museo “Lilibeo”.