Questo sito utilizza servizi di statistiche esterni alla struttura. I servizi di statistiche utilizzano cookie per elaborare i propri dati. L'utente può disattivare i cookie modificando le impostazioni del browser.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Informativa estesa. Continuando ad utilizzare il nostro sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. 
File
Titolo
proverbi siciliani (1)
Operatore
Pasciuta
Data di registrazione (aaaa-mm-gg)
2020-06-04
Luogo di registrazione
Palermo
Descrizione

Proverbi siciliani letti da Filippo Verna Cuticchio, dettati dalla nonna Pina Patti Cuticchio moglie del famoso artista puparo Giacomo Cuticchio e trascritti in un quaderno.

 

U ‘mvidiusu campa cunfusu e u ‘mmiliatu campa culsulatu

(l’invidioso campa confuso e l’umiliato campa consolato)

 

Quannu ci su soldi n’u scilicchinu è sempre Pasqua, Natale e Sammartinu

(Quando ci sono soldi nel taschino è sempre Pasqua, Natale e San Martino

 

I parenti sunnu comu i scarpi: chiù stritti su, chiù ti fannu mali

(I parenti sono come le scarpe: più sono stretti e più ti fanno male)

 

Ci rissi u surciu a’ nuci: “dammi tiempu ca ti spirtusu”

(disse il sorcio alla noce: “dammi tempo che ti buco”)

 

I pisci ru mare su destinati a cu si l’avi a manciare

(i pesci del mare sono destinati a chi li deve mangiare)

 

Cu sbaglia paga, e paga a caru prezzu!

(chi sbaglia paga, e baga a caro prezzo!)

 

Ogni lignu ave u so fumo… e u so profumo

(Ogni legno ha il suo fumo…e il suo profumo)

 

Ogni testa è tribunale

 

Mugghieri e buoi dei paesi tuoi

(Moglie e buoi dei paesi tuoi)

 

Le tre virtù che deve avere una donna: diplomatica in salotto,
economica in cucina, e buttana a letto.

 

Megghiu sulu ca mal’accompagnato

(Meglio solo che mal’accompagnato)

 

Chi prima non pensa in ultimo sospira

 

Rosso di sera beltempo si spera. Rosso di mattina la pioggia s’avvicina

 

Cielo a pecoralle pioggia a catinelle

 

L’aceddu na ‘aggia o canta pi stizza o canta pi raggia

(L’uccello in gabbia o canta per stizza o canta per rabbia)

 

 

Categoria
Audioletture in Siciliano
Keywords
proverbi cuticchio
Ente
privato

Con l'operazione di caricamento del materiale selezionato dichiari di essere il detentore dei diritti di riproduzione e di distribuzione del medesimo.

Scegli con quale licenza rilasciare il file caricato. Trovi come scelta predefinita la licenza Creative Commons CC 2.58 ITA; è la scelta di massima adesione alla filosofia "Arca dei Suoni". Altrimenti puoi riservarti tutti i diritti scegliendo l'opzione "copyright".

Creative Commons License