Questo sito utilizza servizi di statistiche esterni alla struttura. I servizi di statistiche utilizzano cookie per elaborare i propri dati. L'utente può disattivare i cookie modificando le impostazioni del browser.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Informativa estesa. Continuando ad utilizzare il nostro sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. 
File
Titolo
Anziano venditore di baccalà al mercato della Vucciria - audio
Operatore
Augello, Caldarella, Militello, Ribaudo
Data di registrazione (aaaa-mm-gg)
2014-07-11
Luogo di registrazione
Palermo, via Argenteria
Descrizione

Intervista all'ultimo degli storici "venditori di baccalà", il sig. Stefano, all'angolo di via Argenteria alla Vucciria, nel cuore di Palermo.
Con grande riluttanza e amarezza egli accetta di rispondere alle domande dell'intervistatore, manifestando amarezza per la decadenza dello storico mercato che lo ha visto protagonista per lungo tempo.

Data la sua 'specializzazione', neanche la 'movida' notturna, che vede convergere sulla Vucciria frotte di giovani alla ricerca di alcolici e cibo economico, riesce ad alleviare la sofferenza del suo commercio.

Ormai "s'asciucaru i balate r'a Vucciria" - si sono asciugati i lastroni di pietra che ricoprono la piazza - attuando una nefasta profezia che sembrava irrealizzabile e che non lascia speranza all'anziano venditore.

Riprese e editing audio di Edoardo Augello
Riprese fotografiche di Fabio MIlitello
Intervista condotta da Masi Ribaudo e Gabriella Caldarella

Durata 2'07"

 

Vucciria, piazza Caracciolo. Foto di Salvo Plano

Categoria
Voci dei Mercati
Keywords
mercato, pesce, baccalà, pescheria, Vucciria, centro storico, alimentazione, cibo, abbanniate, movida
Ente
CRICD

Con l'operazione di caricamento del materiale selezionato dichiari di essere il detentore dei diritti di riproduzione e di distribuzione del medesimo.

Scegli con quale licenza rilasciare il file caricato. Trovi come scelta predefinita la licenza Creative Commons CC 2.58 ITA; è la scelta di massima adesione alla filosofia "Arca dei Suoni". Altrimenti puoi riservarti tutti i diritti scegliendo l'opzione "copyright".

Creative Commons License