Questo sito utilizza servizi di statistiche esterni alla struttura. I servizi di statistiche utilizzano cookie per elaborare i propri dati. L'utente può disattivare i cookie modificando le impostazioni del browser.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Informativa estesa. Continuando ad utilizzare il nostro sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. 
File
Titolo
La mia città - video
Operatore
Maria Muratore
Data di registrazione (aaaa-mm-gg)
2009-12-31
Luogo di registrazione
Palermo
Descrizione

La mia città

- 1° Classificato nella sezione Scuole Superiori nel Concorso “Attraverso il passato … fino ed oltre il secondo millennio”, promosso dalla Fondazione Salvare Palermo, ANISA, Associazione Eidos, Fondazione Banco di Sicilia, Palermo maggio 2009;

- Mozione di merito, VideoConcorso Pasinetti 7° edizione, Venezia, maggio 2010.

 

Partendo dalla mostra fotografica, “LA MEMORIA CUSTODITA: rare immagini di Palermo, Girgenti, Siracusa ed altri luoghi della Sicilia della fine del secolo XIX”, ospitata presso l’Archivio Storico Comunale di Palermo viene proposto, rivolto agli studenti, il Concorso “Attraverso il passato…fino ed oltre il secondo millennio” al quale gli allievi della classe partecipano.

Le foto esposte nella mostra, che appartenevano ad un diplomatico turco: Assim Bey, restituivano immagini di una Palermo bella, non degradata dall’incuria, dal traffico, dalla speculazione edilizia. Dalla differenza tra passato e presente nasce l’idea del presente video.

L’impianto narrativo del video é suddiviso in due parti:

Nella prima parte, utilizzando dissolvenze, le immagini di Palermo vengono comprese tra due tempi: passato e presente, facendo riflettere su come la città sia cambiata, non solo urbanisticamente, ma soprattutto nel degrado ambientale ed acustico.

Nella seconda parte il rumore meccanico ed assordante di una saracinesca scandisce le immagini dei questo degrado.

Durata: 8'31"

Categoria
Segni nella Storia
Keywords
Palermo, storia, immagini, passato, presente, degrado, memoria
Ente
Liceo artistico "Damiani Almeyda", Palermo

Con l'operazione di caricamento del materiale selezionato dichiari di essere il detentore dei diritti di riproduzione e di distribuzione del medesimo.

Scegli con quale licenza rilasciare il file caricato. Trovi come scelta predefinita la licenza Creative Commons CC 2.58 ITA; è la scelta di massima adesione alla filosofia "Arca dei Suoni". Altrimenti puoi riservarti tutti i diritti scegliendo l'opzione "copyright".

Creative Commons License